Torino, 17 Maggio 2021

Zomato acquista Cibando

Solo qualche mese fa Guk Kim, imprenditore di origine coreana – da sempre in Italia - classe 1988, guardava con ottimismo alla crescita esponenziale della sua terza impresa, Cibando, applicazione in grado di imporsi come leader di mercato nell'ambito della ricerca online di ristoranti. Un grande database di clienti (82mila i ristoranti registrati nelle maggiori città italiane), oltre 100mila foto professionali di ristoranti, settemila recensioni redatte dai suoi food editor, descrizioni dei piatti in menu, geolocalizzazione e interfaccia accattivante in grado di garantire un'ottima vetrina a tutti i ristoranti del circuito.

All'epoca si parlava di passi importanti, conquistare un Paese europeo entro la fine del 2014.
E ora - nella settimana che ha visto lo sbarco sul web italiano di TheFork, la piattaforma per la prenotazione online dei ristoranti targata TripAdvisor, in seguito all'acquisizione di due realtà italiane come RestOpolis e MyTable – la notizia è quella dell'acquisto di Cibando da parte di Zomato, tra i più noti servizi online di ricerca dei ristoranti nel mondo.

Il servizio globale è già attivo in 20 Paesi dove conta un database di circa 310mila ristoranti e nei prossimi mesi potrà essere utilizzato dagli utenti nelle principali città italiane. Come conferma il fondatore e CEO di Zomato, Deepinder Goya, la nota azienda è stata invogliata alla trattativa proprio dal traffico che Cibando è stato grado di generare in qualità di principale servizio di ricerca online (e mobile) dei ristoranti sul territorio italiano.

Leggi l'articolo completo su www.gamberorosso.it