Torino, 22 Settembre 2017

Gourmet, un modello fieristico rinnovato per gli operatori del fuori casa

Fin dalla prima edizione, Gourmet si è affermato come luogo privilegiato di business, di incontro e di confronto, oltre che di formazione e di aggiornamento professionale per i protagonisti di un settore diventato negli ultimi anni il punto di forza del mercato enogastronomico nazionale.

Il fuori casa, infatti, vale oltre il 35% del totale dei consumi alimentari delle famiglie, con un trend di moderata ma costante crescita. Che si tratti di cappuccino e cornetto, di pranzi, cene, o dell’aperitivo, il 77% degli italiani maggiorenni - ben 39 milioni di persone - li consuma più o meno abitualmente fuori delle mura domestiche, portando la spesa a toccare i 76 miliardi di euro (Dati Fipe-Rapporto Ristorazione annuale 2015).

A questa domanda di ristorazione, funzionale al cambiamento degli stili di vita, rispondono sempre più numerosi gli under 35, tra i maggiori investitori, nonché protagonisti di un importante ricambio generazionale.

Continua, infatti, a crescere il numero dei giovani imprenditori che decidono di impegnarsi nella professione di ristoratore. Il 40,5% (+5% rispetto al 2014) ha meno di 35 anni e sono 6.598 quelli che nel 2015 hanno aperto un bar, un ristorante, un bistrot, una pasticceria o una gelateria, 1.000 in più rispetto all’anno scorso (Dati Unioncamere).

A questi nuovi imprenditori Gourmet offre un modello fieristico rinnovato, un cantiere di idee che va oltre il semplice evento espositivo: la formazione professionale, le competenze manageriali, la capacità di comunicare, la predisposizione alla risoluzione dei problemi, la creatività, la proiezione internazionale, la creazione di network, assumeranno importanza sempre crescente e saranno determinanti per portare la propria impresa al successo.

Gourmet si prepara dunque per la seconda edizione con l’obiettivo di confermare Torino e il Piemonte capitali internazionali dell’Ho.re.ca e Food & Beverage.

Un progetto, nato nel 2015, che ha riscosso da subito un grande successo. Lo scorso novembre, infatti, sono stati oltre 8.000 i visitatori professionali presenti a Gourmet, tra chef, gestori e proprietari di ristoranti, hotel, bar e pub, pasticcerie e panetterie, ma anche futuri imprenditoriprovenienti da tutta Italia. A Lingotto Fiere hanno avuto modo di scoprire i prodotti e i servizi delle oltre 220 aziende rappresentate e di assistere agli oltre 100 eventi dell’area Forum.