Cala il sipario su Gourmet Expoforum 2018, una terza edizione targata Bocuse d'Or

Tre giorni all’insegna del confronto fra professionisti del settore, una panoramica a tutto tondo sul mondo Ho.re.ca. e Food & Beverage, occasione di business, di confronto con le novità del mercato proposte dai 220 espositori, nonché di aggiornamento e formazione con gli 80 appuntamenti in calendario: è senza dubbio positivo il bilancio con cui chiude Gourmet Expoforum 2018, il salone biennale riservato agli operatori organizzato nel Padiglione 3 del Lingotto Fiere di Torino da domenica 10 a martedì 12 giugno. Una terza edizione caratterizzata dall’ospitalità data, nel palazzetto Oval del quartiere fieristico, alle concomitanti finali europee del Bocuse d'Or, la più importante competizione internazionale di alta cucina, e alle selezioni continentali della Coppa del Mondo di Pasticceria, grazie a cui gli stand sono stati animati da un pubblico internazionale, oltre che dai visitatori del territorio.

Circa 10.000 le presenze complessive registrate da domenica a martedì negli spazi del Lingotto Fiere, dove sono confluiti titolari e dipendenti di ristoranti, enoteche, bar, pizzerie, gelaterie, ma anche sommelier, distributori e rivenditori, tecnici, architetti, studenti ecc. attratti dalla possibilità di esplorare ambiti merceologici differenti, grazie alla presenza sia di tecnologie, macchinari, attrezzature, arredi e servizi, sia di prodotti per la ristorazione, bevande, vino, liquori, caffè, tè e infusi, pasticceria e gelateria.

Gourmet Expoforum, alla cui progettazione ha contribuito lo staff del Sirha Lyon, il salone internazionale di riferimento per la ristorazione organizzato anch’esso da GL events - titolare del format Bocuse d’Or e del polo fieristico torinese - si è quindi confermato quale concreta opportunità di relazione tra fornitori e operatori, in virtù del collaudato modello che affianca alla tradizionale area espositiva il palinsesto di incontri di approfondimento tematico. Sessioni quest’anno affidate a un’importante squadra di partner, con i programmi curati da Accademia Bocuse d’Or Italia, Metro Italia, Slow Food, Associazione Pièce, con l’area caffè di SCA Italy e quella del tè di Protea Academy, oltre agli spazi delle associazioni di categoria FIPE e AFIDAMP, dei barman FIB, e delle rappresentanze di ONAV, FIC e CNA, nonché l’ampio e vivace stand della delegazione della Federazione Russa.