Torino, 25 Settembre 2018

I venti sfidanti dei team nazionali in lizza alle finali europee del Bocuse d’Or a Torino

Per la prima volta nella sua storia, l'evento itinerante Bocuse d'Or Europe si svolgerà nel Sud del Vecchio Continente. Dopo Norvegia, Svizzera, Belgio, Svezia e Ungheria, è l'Italia ad ospitare a Torino la selezione europea del più prestigioso concorso gastronomico mondiale. L'11 e il 12 giugno, in occasione del Gourmet Expoforum, il palazzetto Oval del Lingotto Fiere di Torino ospiterà l'eccellenza della gastronomia globale. Il 10 giugno, l’Oval accoglierà anche la selezione europea della Coupe du Monde de la Pâtisserie. Per i talentuosi concorrenti impegnati in questa avvincente sfida, l'evento rappresenta l'ultimo passo prima di andare a Lione, in Francia, per la Finale che si svolgerà nel gennaio 2019, durante il Sirha, il salone mondiale del business della ristorazione e dell’industria alberghiera.

A rappresentare l’Italia alla competizione culinaria sarà il pugliese Martino Ruggieri, deputy head chef presso il tre stelle Pavillon Ledoyen di Parigi, impegnato ad allenarsi dall’aprile scorso ad Alba presso l’Accademia Bocuse d’Or Italia presieduta dallo chef Enrico Crippa e diretta da Luciano Tona. Il team italiano affronterà le altre nazionali del continente: Polonia (con lo chef Dawid Szkudlarek), Belgio (con Lode De Roover), Islanda (con Siguróli Jakobsson), Ungheria (con Adam Pohner), Germania (con Marvin Böhm), Paesi Bassi (Lars Drost), Spagna (con Juan Manuel Salgado), Francia (con Matthieu Otto), Svizzera (con Mario Garcia), Regno Unito (con Tom Phillips), Russia (con Andrey Matuha), Svezia (con Sebastian Gibrand), Croazia (con Zlatko Novak), Finlandia (con Ismo Sipeläinen), Norvegia (con Christian André Pettersen), Danimarca (con Kenneth Toft-Hansen) , Bulgaria (con Nikola Nikolov), Estonia (con Pavel Gurjanov), Turchia (con Mutlu Şevket Yilmaz).